Follow by Email

sabato 19 maggio 2012

Segnalazioni di deontologia medica, infermieristica e del servizio sociale


Elio Lannutti e la deontologia medica
http://www.eliolannutti.it/blog/2012/05/madico-che-molestava-pazienti-aggredisce-gimmi-ghione/

CONVEGNO SU ETICA E DEONTOLOGIA NEL MONDO DEL DOLORE
17 Maggio 2012 05.48 - di Adriano Lorenzoni - Fonte: Terni in rete - cod.331723
http://www.terninrete.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=331723
http://www.agenziastampaitalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=8379:convegno-qetica-e-deontologia-nel-mondo-del-doloreq&catid=47:salute&Itemid=143

Deontologia professionale dello psicoanalista ed etica della psicoanalisi
http://www.spiweb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2058&Itemid=500

“Deontologia e responsabilità professionali dell'assistente sociale”
Laboratori di formazione per assistenti sociali 2012
http://www.servizisocialifamiglia.brescia.it/upload/provinciadibrescia_pianodizona/gestionedocumentale/leno%20terz%20inc%20aASS%20Organizzazione_784_4421.pdf

Prevenzione e deontologia medica
http://www.mininterno.net/begint.asp?ida=1585

Procacciatore pratiche. Deontologia medica
http://www.consiglioaperto.blogspot.it/2012/05/proposito-di-deontologia-annuncio-vero.html

Etica delle Professioni - Convegno - dibattito tra etica e deontologia
Lunedì 21 giugno 2012 alle ore 15.00
Teatro Studio, Auditorium Parco della Musica, Roma
Etica, deontologia e confronto tra esperienze professionali diverse
Per informazioni: Gruppo Editoriale SEI viale Liegi , 14 - Roma
Tel . +39.06.90.20.39.41 - Fax +39.06.89.57.16.69
http://www.architettiroma.it/architettura/notizie/14352.aspx

Rimini: Maurizio Grossi presenta il convegno "La Sanità tra cura ed economia": 12.5.
http://portale.fnomceo.it/PortaleFnomceo/showItem.2puntOT?id=88558
articolo su: http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=8869

Codice deontologico infermieri
http://www.ipasvi.it/attualita/il-nostro-codice-deontologico-varca-gli-oceani-id482.htm

NOVITA' EDITORIALE* ''Codice della privacy commentato''
Libro segnalazione del 18.05.2012 (a cura di Marco A. Quiroz Vitale)
http://www.altalex.com/index.php?idnot=56856


Sul Codice di Deontologia Medica - Ordine medici Piacenza
Scritto da Marcello Valdini  
http://www.ordinemedici.piacenza.it/index.php?option=com_content&view=article&id=188:sul-codice-di-deontologia-medica&catid=80:deontologia&Itemid=85

Antonella Corradini, Stefania Crema, Mariateresa Lupo, Livia Saviane Kaneklin
Etica e deontologia per psicologi
http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&task=schedalibro&Itemid=72&isbn=9788843040865

Università di Perugia - Corso di infermieristica a.a. 2012-2013
Programma:
Organizzazione e deontologia

- Definizione della Professione Infermieristica
- La storia dell'assistenza infermieristica: norme legislative e contesti sociologici
- La formazione infermieristica: dalle scuole professionali alla laurea magistrale 
- L'Ordinamento didattico attuale. La formazione post-laurea
- La formazione continua ed il sistema ECM
- Le disposizioni legislative regolanti l'esercizio professionale
- Il Profilo Professionale
- Il Codice Deontologico
- Gli ambiti di attività professionale
- La responsabilità infermieristica: deontologica, penale, civile, amministrativa
- Il Nursing come professione ed i problemi etici
- Le Organizzazioni professionali governative e non governative
- Le associazioni professionali infermieristiche nazionali ed internazionali
- Le organizzazioni internazionali in rapporto con i problemi di salute
- Strumenti professionali: la documentazione infermieristica 
- I modelli organizzativi e meccanismi operativi
- Il personale di supporto all'assistenza: impiego al servizio della persona
- Il Servizio Infermieristico: struttura organizzativa e direzione
- Il Servizio Infermieristico: funzioni del Dirigente infermiere, del coordinatore, dell'infermiere, competenze specialistiche. Illustrazione modello A.O. Terni 
- La gestione delle risorse umane: analisi sistemica del posto di lavoro, fabbisogno del personale
- La qualità in sanità: 
Sistemi di gestione per la qualità. Le dimensioni della qualità. M.C.Q., V.R.Q.- Accreditamento istituzionale e dei professionisti.
- Evidence based medicine ed Evidence Based Nursing (EBM - EBN - EBP)
- La ricerca infermieristica. Cenni
Supplement - Definizione della Professione Infermieristica
- La storia dell'assistenza infermieristica
- La formazione infermieristica
- L'Ordinamento didattico attuale. La formazione post-laurea
- La formazione continua ed il sistema ECM
- Le disposizioni legislative regolanti l'esercizio professionale
- Il Profilo Professionale
- Il Codice Deontologico
- Gli ambiti di attività professionale
- La responsabilità infermieristica
- Il Nursing come professione ed i problemi etici
- Le Organizzazioni professionali governative e non governative
- Le associazioni professionali infermieristiche nazionali ed internazionali
- Le organizzazioni internazionali in rapporto con i problemi di salute
- Strumenti professionali
- I modelli organizzativi e meccanismi operativi
- Il personale di supporto all'assistenza
- Il Servizio Infermieristico: struttura organizzativa e direzione; funzioni del Dirigente infermiere, del coordinatore, dell'infermiere, competenze specialistiche. Illustrazione modello A.O. Terni 
- La gestione delle risorse umane
- La qualità in sanità
- Evidence based medicine ed Evidence Based Nursing (EBM - EBN - EBP)
- La ricerca infermieristica
http://www.unipg.it/it/didattica/attivita-didattiche?controller=didattica&layout=insegnamento&insegnamento=3442#ancora-modulo-4603

LE SFIDE DELLA BIOETICA. PARADIGMI A CONFRONTO 
Le criticità bioetiche nella deontologia medica ... Deontologia medica tra bioetiche, giurisprudenza e ... I rapporti tra bioetica, deontologia medica e medicina 






Regole di deontologia

Segnalo che ho aperto da un paio di mesi, su Linkedin (http://www.linkedin.com/groups/Regole-di-Deontologia-Professionale) il gruppo che tratta delle regole di deontologia, forense, medica, infermieristica, dell'informazione e delle altre professioni.

Il gruppo costituisce occasione di informazione e d'incontro.

venerdì 18 maggio 2012

Varie di servizio sociale e legislazione sociale


Storia della contraccezione, di Carlo Flamigni, 

Baldini Castoldi Dalai editore



Il controllo delle nascite e il desiderio di maternità.
Notizie di Carlo Flamigni, medico: http://www.carloflamigni.it

POVERI PADRI: La prima inchiesta a tutto campo sul dramma dei padri separati di Carlotta Zavattiero, 

Casa editrice Ponte Alle Grazie

                                               http://www.ponteallegrazie.it/scheda-autore.asp?editore=Ponte%20alle%20Grazie&idautore=4117
                                               http://it-it.facebook.com/people/Carlotta-Zavattiero/1191267401
                                               http://festalibroebraico.wordpress.com/2011/04/26/gli-ospiti-carlotta-zavattiero/


la Manovra Finanziaria varata dal Governo Monti alla fine del 2011 (Legge 214/11) prevede la revisione dei criteri di calcolo dell’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) e degli àmbiti di applicazione di questo strumento.
Si tratta di un intervento normativo che interessa milioni di famiglie italiane e che può condizionarne l’accesso a servizi, prestazioni sociali e agevolazioni di varia natura.
 In tal senso la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap - http://www.fishonlus.it/) è stata convocata dal sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali Maria Cecilia Guerra, per una prima consultazione sulla bozza di Decreto sull’ISEE, su cui sono in corso le stesure preliminari.
Guerra ha presentato le linee essenziali di intervento che riguarderanno principalmente i criteri di calcolo dell’ISEE, mentre verrebbe rinviata a un atto successivo l’indicazione delle prestazioni sulle quali l’Indicatore dovrebbe applicarsi.
Il nuovo Decreto prenderà consistenza attorno alle indicazioni normative, vale a dire: ridefinizione dei redditi da computare, maggiore peso della componente patrimoniale, ma anche compensazioni che consentano una maggiore equità e selettività dello strumento.
Dal canto suo la delegazione della FISH ha ribadito la raccomandazione di non considerare “redditi” ai fini dell’ISEE le provvidenze assistenziali, quali – ad esempio – le pensioni e le indennità per gli invalidi civili, e di escluderne, comunque, l’applicazione per le prestazioni legate alla grave disabilità e ai percorsi di autonomia personale.
Anche l’impianto delle eventuali deduzioni forfettarie e per spese significative sostenute dovrà essere attentamente analizzato, per evitare che le famiglie con persone con disabilità siano trattate meno favorevolmente degli altri nuclei familiari.
Più in generale la FISH ha sottolineato come questo intervento normativo abbia senso ed efficacia solo dopo una preliminare definizione dei Livelli Essenziali dell’Assistenza (LEA), anche per evitare che si verifichino gravi disparitàdi trattamento nelle varie Regioni e nei singoli Comuni.
Sulla mappa del sito FISH, guardare verso il fondo, le Azioni e si trovano gli articoli in cui si spiega cosa stanno facendo in proposito della nuova Isee.

IL PAESE DI POLLICINO

di Daniela Del Boca 17.05.2012
Il nostro paese è ai primi posti della classifica europea sul rischio povertà minorile. Una situazione certo peggiorata dalla crisi economica, ma frutto soprattutto di politiche carenti e frammentarie, molto lontane da quelle degli altri paesi europei. Un piano strategico di contrasto alla povertà minorile richiederebbe un progressivo adeguamento delle risorse destinate all'infanzia dall'attuale 1,3 per cento del Pil al 2 per cento entro il 2020. Non andrebbe considerata una spesa che crea debito, ma un investimento sul capitale umano e sullo sviluppo e la crescita dell'Italia.


ADOZIONI INTERNAZIONALI, UNA FORMA DI COOPERAZIONE

di Attilio Gugiatti 05.03.2012
Positiva la nomina del ministro per la Cooperazione a presidente della Commissione adozioni internazionali. L'istituto è un tassello importante di una politica estera orientata allo sviluppo di relazioni di cooperazione con i diversi paesi. Va perciò rafforzato il sostegno delle rappresentanze italiane all'estero a favore degli enti autorizzati, che spesso sono impegnati anche in iniziative di solidarietà destinate all'infanzia e all'adolescenza. Per i genitori adottivi il percorso è caratterizzato da ostacoli burocratici e normativi. E da costi crescenti.


Le performance degli ospedali in Emilia Romagna, Toscana e Lazio

Analisi del Programma nazionale esiti di Agenas e ministero della Salute



L’altra faccia della luna: operatori sociali e ricerca, da Newsletter SOS del 16.5.12

Enrico Capo, assistente sociale, Professore di metodologia della ricerca sociale sia presso la Lumsa che presso l'Univerisità Cattolica di Roma, è l'Autore

                            http://www.youtube.com/watch?v=OFGuurvu40g



Health Care & Nursing: segnalazioni




 
HEALTH CARE REFORM
Scott Gottlieb, M.D. | Testimony before the House Judiciary Committee

Over the last decade, the number of independent physicians has fallen by about 2 percent a year. But these trends are now accelerating. Many observers point to provisions in the recently enacted Patient Protection and Affordability Act (PPACA) as a primary driver.
http://www.aei.org/speech/health/healthcare-reform/ppaca/health-care-consolidation-and-competition-after-ppaca/


California Appellate Districts
ADMINISTRATIVE LAW, ETHICS & DISCIPLINARY CODE, HEALTH LAW, JUDGES & JUDICIARY 
• Rand v. Board of Psychology 
n a psychologist's challenge to the authority of the Board of Psychology to discipline him, the trial court's denial of a petition for writ of administrative mandamus is affirmed, where: 1) the Board had jurisdiction to discipline the petitioner for his conduct as a special master because he was acting as a psychologist in his special master role; 2) the petitioner's due process contentions failed because a) the rules, standards and guidelines for psychology practice gave him fair notice of prohibited conduct, and b) he failed to meet his burden of showing that there was no logical nexus between his unprofessional conduct and his fitness to practice the profession; and 3) substantial evidence supported the trial court's findings that the petitioner was dishonest.



 
California Appellate Districts
ELDER LAW, HEALTH LAW, LABOR & EMPLOYMENT LAW 
Cash v. Winn, No. D058657 
In a suit for overtime wages brought by an in-home caretaker who was not a licensed or trained nurse, judgment in favor of the plaintiff is reversed, where: 1) the plaintiff performed the duties of a personal attendant and did not spend more than 20 percent of her weekly work time performing other duties, and so was exempt from overtime; and 2) a "regular administration of health care services" exception does not exist under California law as applied to a household employee who is not licensed or trained to perform nursing or other medical services


ADMINISTRATIVE LAW, CONSTITUTIONAL LAW, ETHICS & DISCIPLINARY CODE 
Sulla v. Board of Registered Nursing, No. A132699 
In a case in which the Board of Registered Nursing took disciplinary action against a licensee who was convicted of a misdemeanor after he caused a single-car accident while driving with a blood alcohol level in excess of the legal limit, the judgment of the superior court disagreeing with the Board is reversed, where: 1) Business and Professions Code section 2762 comports with due process and supplies a basis for discipline even in the absence of a finding of professional unfitness in a particular case; and 2) the fact that an ALJ found that the licensee's conduct was not substantially related to his professional qualifications could not be used to circumvent the conclusive presumption that the conduct described by section 2762 amounted to unprofessional conduct


Nurses of the Year Scholarships

Walden University-Online Degree Programs


Earn Contact Hours with Nurse.com/University Of Phoenix's Nursing's Future Continuing Education
Free CE CourseCE 654 | 1.0 contact hourAccountable Care Organizations: A New Approach to Care DeliveryThe goal of this continuing education module is to help nurses understand this model of care and to act as informed participants in its implementation.Free live CE webinars1.0 contact hour | 7 p.m. ETMay 14Florence Nightingale: Visionary,
Reformer and Nurse
Louise Selanders, RN, EdD, FAANLearn how Nightingale is relevant today and how we can use nursing's past as an inspiration for our professional future.May 15APRN Scope of Practice: What Are the Opportunities and the Challenges?Lisa Summers, CNM, DrPHLearn about APRNs' roles, the practice barriers APRNs face, and what can be done to ensure that these nurses deliver optimal, patient-centered care.May 16The Midwifery Model of CareMary K. Barger, CNM, MPH, FACNMLearn about this specialty area of advanced practice nursing, its challenges, and possible solutions.May 17Who is the Nursing Profession?Denise McNulty, RN-BC, ARNP, DNP, MSNThis webinar will discuss how nursing can get back to a unified profession that focuses its energy on creating a future we desire for our patients/populations, our planet, and ourselves.Visit Nurse.com/Committed 
For further information and accreditation statements please visit NURSE.com/Webinars. Nurse.com educational events are provided by Gannett Education. 

United States Ninth Circuit, 05/10/2012 
US v. Zhou, No. 10-50231 
In a prosecution of a former research assistant at the University of California at Los Angeles Health System for violating the Health Insurance Portability and Accountability Act of 1996 (HIPAA) by accessing patient records without authorization after his employment was terminated, the district court's denial of a motion to dismiss the information is affirmed, as the HIPAA provision at 42 USC section 1320d-6(a)(2) is not limited to defendants who knew that their actions were illegal, but rather requires only that the defendant know that he or she obtained individually identifiable health information relating to an individual, so the information satisfied the requirements of both the Due Process Clause and Federal Rule of Criminal Procedure 7.

Court of Appeals of New York, 05/08/2012 
Matter of New York City Health and Hospitals Corp., No. 64 
In a case in which the New York State Commission of Correction issued a subpoena duces tecum to a hospital to produce its records respecting its care and treatment of a inmate in the custody of the City of New York who later died, the quashing of the subpoena is reversed, where: 1) an exception to physician-patient privilege was necessary to accommodate the legislature's express provisions detailing the Commission's responsibilities and powers, particularly with respect to investigating inmate deaths through its Medical Review Board; and 2) the Health Insurance Portability and Accountability Act privacy rule did not prohibit disclosure of the sought records

How Information Technology Is Used To Solve Global Health Challenges
http://mnt.to/l/45ZC


martedì 15 maggio 2012

Rassegna normativa sociale: marzo-maggio 2012

Comunicato relativo all'ottemperanza alle sentenze del T.A.R. del Lazio e del Consiglio di Stato passate in giudicato nel 2010, relative ai contributi ai sensi dell'art. 96 legge n. 341/2000 e D.M. attuativo n. 388/2001, per la rideterminazione delle quote di contributo agli aventi diritto a suo tempo, e per la riassegnazione a seguito delle istanze pervenute dalle associazioni di volontariato ed Onlus con i dati identificativi delle stesse e gli estremi aggiornati delle coordinate bancarie, sui quali si e' operata detta riassegnazione per la successiva erogazione, per le annualita' 2000, 2001, 2002 e 2003. (12A03194) (GU n. 66 del 19-3-2012 )



MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA
Ricostruzione completa del testo dell'attoDECRETO 30 settembre 2011
Criteri e modalita' per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attivita' di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n. 249. (12A03796) (GU n. 78 del 2-4-2012 )

Dpcm20.4.2012
Disposizioni in materia di cinque per mille a sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilita' sociale di cui all'articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, delle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali previsti dall'articolo 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'articolo 10, comma 1, lettera a), del citato decreto legislativo n. 460 del 1997. Esercizi finanziari 2009, 2010 e 2011. (12A04916) 


MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI

DECRETO 16 febbraio 2012, n. 51
Regolamento recante disposizioni in materia di tutela della salute e della sicurezza degli uffici all'estero ai sensi dell'articolo 3, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. (12G0072) 


DECRETO-LEGGE 12 maggio 2012, n. 57
Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese. (12G0079)  


Terapia del dolore, Lea e assicurazione della loro continuità con i livelli di spesa

Prendo spunto dalla sentenza della Corte costituzionale 115/2012 sull'incostituzionalità dell'art.15 l.r. Friuli-Venezia Giulia 14.7.2011, n. 10 (Interventi per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore), 
http://www.cortecostituzionale.it/schedaUltimoDeposito.do;jsessionid=8B28D737AE0AE2F962E66C480CE76503
per porre all'attenzione l'accento non sugli oneri che la Regione si assume, bensì il fatto per cui
"La Regione autonoma eccepisce che la legge statale n. 38 del 2010 sarebbe rivolta a tutelare il diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore e che tale diritto sarebbe garantito nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza, di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 29 novembre 2001".
Se ho ben interpretato il disposto, la Corte cost. eccepisce che i lea sono raggiungibili a livello regionale, qualora vi sia una capacità di spesa documentata.  
Se ho ben capito, i giudici affermano che l'uniformità dei lea garantiti su tutto il livello nazionale, differiscono in ragione dello statuto speciale della Regione e si riferiscono anche alla loro assicurabilità negli esercizi futuri.
Argomento questo che merita approfondimento, perché non riguarda solo le terapie menzionate.

lunedì 14 maggio 2012

Rassegna di diritto della sicurezza sociale e sanitario in Belgio e in Francia

Spero di fare cosa gradita nell'indicare in una mini rassegna, i libri inerenti il diritto della sicurezza sociale in Belgio e di diritto sanitario in Francia.  Libri che sto studiando.


Panorama du handicap au travers des divers systèmes d'aide et de réparation
1re édition 2011
Panorama complet et actuel du handicap sévère sous toutes ses formes, y traitant toutes séquelles en accident du travail et en droit commun ainsi que leurs implications en matière de sécurité sociale.
Le droit du dommage corporel et la médecine d’expertise abordent la problématique actuelle du handicap au travers des divers systèmes d’aide et de réparation.
Les multiples implications de l’évaluation des séquelles graves sont détaillées dans les secteurs de sécurité sociale, d’accidents du travail et de droit commun.
Tant les juristes, les régleurs que les médecins trouveront dans cet ouvrage les réponses aux questions visant les atteintes sévères et leur traduction en termes de réparation.
Tout comme la précédente monographie portant le même titre et publiée en 2008, le caractère novateur de cette publication se retrouve dans cette dualité de l’approche, là où le droit et la médecine se rejoignent…


Consiglio di leggere l'introduzione di Alain Simon, consigliere della Corte di Cassazione belga:


1re édition 2008 - Larcier
Pierrot Schiltz
L’ouvrage aborde le problème de l'alcool au travail, dresse le cadre légal et jurisprudentiel actuel et propose à l’employeur différents conseils de nature à faire face au problème et de réagir contre les salariés imbibés d’alcool.
L'auteur, avocat à la Cour, auteur de l’ouvrage «Droit du Travail – mode d’emploi» décrit dans son nouveau livre «L'alcool et le travail» les droits et obligations de l’employeur confronté à des salariés alcoolisés. Il relève parallèlement les obligations des salariés et les dangers auxquels ils s’exposent en apparaissant sous l’influence de l’alcool sur leur lieu de travail.
En dépit de la promulgation récente du nouveau Code du Travail luxembourgeois, le législateur n’a pas saisi l’opportunité pour réglementer le problème de l’alcool sur le lieu du travail dans le code. C’est à partir de dispositions générales en matière de sécurité et en matière de résiliation du contrat de travail que la jurispudence peut décider que la consommation d’alcool sur le lieu du travail peut constituer une cause de licenciement.
L’ouvrage dresse le cadre légal et jurisprudentiel actuel et propose à l’employeur différents conseils de nature à faire face au problème et de réagir contre les salariés imbibés d’alcool.



1re édition 2010 - Edition Larcier
Gilles Genicot
Cet ouvrage dresse un panorama complet du droit médical et biomédical : aspects juridiques de la relation entre médecins et patients, responsabilité médicale et réglementation de divers actes (bio)médicaux spécifiques, de la naissance à la mort.

Association Française de Droit de la Santé
Ho letto con piacere e per dovere, il seguente testo:
Actes du colloque annuel de l’Association du 11 mars 2010 sur "Assurance, responsabilité et santé"
I link che vi suggerisco, sono su: http://www.afds.fr/index.php?th=47

Ultima notizia riguarda il seguente convegno:
Les droits des étrangers à l'hôpital
Objectifs :Permettre aux agents des établissements de santé de maîtriser le droit des étrangers à l'hôpital
Connaître le dispositif légal et réglementaire applicable aux étrangers en France
Savoir accompagner les patients étrangers accueillis à l'hôpital dans leurs démarches
Mettre en place une prise en charge adaptée aux droits spécifiques des patients étrangers
Pouvoir appréhender les problèmes liés aux étrangers en situation irrégulière
Public :Personnels des établissements sanitaires, sociaux et médico-sociaux
Profil(s) intervenant(s) : Avocat, docteur en droit de la santé

Programme :Entrée et séjour des étrangers
Les conditions d'entrée de l'étranger en France 
le cadre général, le cas des réfugiés ou apatrides, le refus et les mesures temporaires
Le séjour de l'étranger en France
le cadre général (le titre de séjour, les différentes cartes, le refus et les recours), les régimes particuliers des ressortissants de certains pays (Algériens, Tunisiens, Européens et assimilés) et les séjours irréguliers (les cas, les contrôles, les sanctions pénales, les mesures provisoires et d'éloignement)
Droits et obligations des étrangers
Rappel des principaux droits et obligations des étrangers
la famille, la nationalité française, les études, le travail, la retraite, la protection sociale, les prestations familiales, les aides spécifiques, les droits civils et politiques, le cas du mineur isolé
Pratique des droits et obligations des étrangers à l'hôpital
l'admission, l'accès aux soins, à l'ambulatoire et à l'hospitalisation, l'aide à l'ouverture et à la compréhension des différents droits sociaux, la mise en place d'une protection sociale de base ou complémentaire, les modalités de prise en charge sanitaire, le recouvrement des créances ; l'étranger en situation irrégulière ou de transit ; le mineur étranger isolé
La formation comprend un rappel des textes applicables, un carnet d'adresses utiles, des tableaux récapitulatifs de chaque thématique abordée, des références aux formulaires applicables et des fiches pratiques

Ho chiesto gli atti, visto che non potrò esserci.

Malattie renali e dialisi - 1

Convegno 18 maggio 2012: Malattie renali, dialisi e trapianto
http://www.aidolombardia.it/upload/file/Bg%20Piegh%20Malattie%20renali%2018052012.pdf

Brevi cenni sulla figura giuridica del tecnico di emodialisi
http://www.ante.it/files/Seminari/Seminario%20Ante%2093-94/1%20Brevi%20cenni%20sulla%20figura%20giuridica%20del%20tecnico%20di%20emodialisi.pdf

Associazione nazionale tecnici dialisi
http://www.ante.it/

Associazione nazionale Emodializzati dialis e trapianto
contiene una sezione giuridica sintetica, priva di normativa e giurisprudenza.
Qualcosa potrete trovare nella sezione dedicata alle tutele sociali e sanitarie
http://www.aned-onlus.it

Interessante e recente in giurisprudenza in tema di rifiuti riguardanti tra l'altro le acque di dialisi
Tribunale di Napoli Sezione GIP Collegio XI ordinanza 26 maggio 2009 
http://lexambiente.it/rifiuti/131/5712-Rifiuti.%20Acque%20da%20dialisi%20e%20fanghi%20termali.html
con analisi della disciplina dei rifiuti, che a livello sanitario sono trattati in:
http://www.nursindpescara.org/documenti/NormRifiutiSpeciali.pdf
e in: http://www.simoline.com/clienti/dirittoambiente/file/rifiuti_articoli_607.pdf


Corte Costituzionale, Sentenza n. 248 del 27/07/2011
Sanità pubblica – Possibilità per le Regioni di individuare prestazioni, nella specie: dialisi, o gruppi di prestazioni per i quali stabilire la preventiva autorizzazione, da parte dell’azienda sanitaria locale competente, alla fruizione presso le strutture o i professionisti accreditati.

http://www.litis.it/2011/07/28/prestazioni-di-dialisi-presso-le-strutture-o-i-professionisti-accreditati-corte-costituzionale-sentenza-n-2482011/




domenica 13 maggio 2012

Consultori familiari


Legge n. 405 del 29 luglio 1975

www.usciamodalsilenzio.org/legge_29_luglio_1975.pdf


Che ruolo hanno e cosa sono diventati oggi i consultori?

di Luigi Laratta, Presidente sezione AIED Roma 12 maggio 2012, da http://www.zeroviolenzadonne.it


Consultori familiari "arruolabili" fra le Onlus
Determinanti il rispetto dei principi fissati dalla legge 405/1975 e l'assenza di oneri a carico dell'utente

Confronto della proposta di legge Regione Lazio sui consultori con la normativa della Regione Lombardia


Deliberazione amministrativa n. 202 del 3 Giugno 1998
Legge 29 luglio 1975, n. 405 e legge 22 maggio 1978, n. 194
INDIRIZZI PER L'ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO E DELLE ATTIVITA' CONSULTORIALI PUBBLICHE E PRIVATE

Altro:

Un rapporto: