Follow by Email

venerdì 20 luglio 2012

Rassegna giurisprudenziale disabilità

U.S. 1st Circuit Court of Appeals
ADMINISTRATIVE LAW, EDUCATION LAW
Sebastian M. v. King Philip Regional School District, No. 11-1489
In a suit brought pursuant to the Individuals with Disabilities Act (IDEA), which requires that students with disabilities receive a free appropriate public education (FAPE) in the least restrictive environment possible, district court's judgment upholding an administrative hearing officer's determination that plaintiff's parents were not entitled to recover the costs of private education is affirmed, as the district court fulfilled its responsibility to review the administrative record in reviewing the hearing officer's ruling.

Link: http://caselaw.findlaw.com/us-1st-circuit/1606152.html?DCMP=NWL-pro_1st


HEALTH LAW, LABOR & EMPLOYMENT LAW
Henry v. United Bank, No. 11-1666
In plaintiff's suit against her former employer, claiming retaliation in violation of the Family and Medical Leave Act (FMLA), and disability discrimination in violation of Massachusetts law, the magistrate judge's award of summary judgment in favor of the defendant is affirmed as, plaintiff's claims arise from the defendant's decision to terminate employment after plaintiff had exhausted 12 weeks of medical leave

Link: http://caselaw.findlaw.com/us-1st-circuit/1606030.html?DCMP=NWL-pro_1st


"Strana", quella sentenza sulla discriminazione
Si tratta di una recente Sentenza prodotta dal Tribunale Civile di Ravenna, basata su un Regolamento locale, il quale sostanzialmente discrimina gli alunni con disabilità e lo fa presumibilmente per risparmiare sui costi. Vediamo perché quel provvedimento sarebbe facilmente impugnabile, auspicando per altro che sia lo stesso Comune di Ravenna a modificare quel Regolamento

Link commento:http://www.superando.it/2012/07/17/strana-quella-sentenza-sulla-discriminazione/
Link ordinanza: http://www.dirittoscolastico.it/wordpress/wp-content/uploads/Tribunale-di-Ravenna-Ordinanza-del-14-06-12.pdf


Tar Toscana 18.4.2012 - Sostegno disabili
le riduzioni delle ore di sostegno, rispetto a quelle indicate nel PEI (Piano Educativo Individualizzato), sono illegittime, non solo se determinate da problemi di bilancio, ma anche se motivate dalla mancanza delle effettive esigenze. 
Link commento: http://www.superando.it/2012/07/12/un-importante-chiarimento-sul-sostegno/
Link sentenza: http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Firenze/Sezione%201/2011/201101767/Provvedimenti/201200763_01.XML


Solo dati essenziali sulla busta con il verbale

Lo ha stabilito il Garante per la Privacy, dopo la segnalazione di un Cittadino che si era visto recapitare da una filiale dell’INPS il verbale di accertamento dell’invalidità civile in un plico su cui era stampato un timbro con dettagli che rendevano esplicita la sua condizione. L’Ente Previdenziale, quindi, ha dovuto adeguare in tal senso le proprie procedure

Nessun commento:

Posta un commento