Follow by Email

lunedì 23 aprile 2012

Persone con disabilità. I diritti, i bisogni, le politiche, i servizi II edizione, marzo – maggio 2012 - Seminari di approfondimento


Gruppo Solidarietà
Con il patrocino di
Regione Marche, Provincia Ancona, Ambito territoriale  sociale 9 Jesi
Seminari di approfondimento
marzo – maggio  2012
Persone con disabilità. I diritti, i bisogni, le politiche, i servizi
II edizione
Obiettivi e contenuti. I problemi connessi con la riduzione dei finanziamenti per interventi e servizi sociali e sociosanitari rischiano di far trascurare i temi dell’integrazione delle persone con disabilità nella società, dei crescenti rischi di istituzionalizzazione, della qualità dei servizi. Il pericolo, impegnati nella resistenza, è quello di non avere tempo di analizzare le evoluzioni, le necessità, le strade cui ci si incammina. Parlare di diritti, di servizi rispondenti ai bisogni, di qualità degli interventi è oggi decisamente fuori moda. Porre l’esigenza della necessità di un maggiore impegno finanziario sembra ai più, il vaneggiamento di mitomani. Intanto il ritorno alla logica della beneficenza appare essere molto più di una minaccia. Riteniamo, invece, irrinunciabile continuare a riflettere e confrontarsi su questioni importanti che richiedono un ulteriore approfondimento. In questa prospettiva proponiamo un ciclo di incontri con l’obiettivo di analizzare tre temi che, sulla scorta della nostra esperienza, ci paiono di estremo rilievo. Da un lato, l’analisi della situazione, dall’altro mantenere alto il profilo della proposta e della riflessione.  I contenuti e la partecipazione al ciclo dei seminari dello scorso anno ci hanno spinto a proporne una seconda edizione, caratterizzata dalla stessa modalità organizzativa, nella quale a partire da una riflessione più generale sulle prospettive della integrazione, si affronteranno poi due aspetti specifici: il ruolo di un servizio sociosanitario come il centro diurno e l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità intellettiva.
Jesi, Venerdì, 18 maggio 2012, ore 9.00-13.00
Lavoro e disabilità intellettiva. E’ così difficile?
E’ davvero così difficile per le persone con disabilità intellettiva poter lavorare? Quali sono le condizioni e gli strumenti indispensabili per raggiungere questo obiettivo?  Per quali ragioni si è sempre investito poco nei servizi per il lavoro rispetto a quelli sociosanitari? Quanto conta l’immagine che abbiamo (a partire dai servizi) delle persone con disabilità? Ruoli e rapporti tra gli enti.
Si confrontano
Carlo Lepri, psicologo, Centro studi integrazione lavorativa, Asl 3 Genova
Enrico Verdozzi, Responsabile Servizio integrazione lavorativa (Sil), Ussl Belluno

I seminari sono gratuiti ma è obbligatoria la prenotazione
Iscrizioni ed informazioni. I seminari si svolgeranno a Jesi (Sala II Circoscrizione, via san Francesco),  dalle 9.00 alle 13,00 (la registrazione dei partecipanti avviene tra le 8,30 e le 9.00). La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione (telefono, fax, e-mail) da effettuare (per singoli seminari) entro il 10 maggio. Segreteria: Gruppo Solidarietà, Via Fornace 23, 60030 Moie di Maiolati (An). Tel e fax 0731.703327. www.grusol.it - e-mail:grusol@grusol.it. Si rilascia attestato di frequenza.

Modalità di svolgimento degli incontri.  I seminari si propongono come momento di approfondimento,  riflessione e  confronto tra i relatori ed i partecipanti. I relatori si confronteranno riflessioni sul tema del seminario, che sarà poi  ripreso nel confronto assembleare. Ogni incontro  sarà introdotto e coordinato dal Gruppo Solidarietà

Nessun commento:

Posta un commento