Follow by Email

domenica 18 novembre 2012

RASSEGNA 18 NOVEMBRE 2012


LEGISLAZIONE

Finalmente, in Abruzzo, la legge sulla Vita Indipendente
Approvato all’unanimità in Abruzzo, un provvedimento che intende «rompere con l’assistenzialismo classico e concretizzare un nuovo welfare, in grado di sancire interventi diretti e doverosi verso le persone, con interventi qualificati e la necessaria copertura finanziaria». Il risultato è principalmente il frutto delle battaglie di anni, condotte dalle persone con disabilità del Movimento Regionale per la Vita Indipendente


GIURISPRUDENZA

United States Fourth Circuit, 11/09/2012 
Bird v. Comm'r of Soc. Sec. Admin., No. 11-1645 
District court's judgment upholding the decision of the Social Security Administration denying a veteran's application for disability benefits is vacated and remanded where: 1) the ALJ erred in failing to give retrospective consideration to medical evidence created after petitioner's last insured date when such evidence may be reflective of a possible earlier and progressive degeneration; and 2) the ALJ erred in failing to accord adequate weight to petitioner's disability determination made by the Department of Veterans Affairs.

ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA
Tribunale per i minorenni Trieste, ordinanza 2 maggio 2012 - Solleva la questione di legittimità costituzionale dell’art. 10 comma 1 della Legge 4 maggio 1983, n. 184 (11.11.12)
Autorità giudiziaria: Tribunale per i minorenni di Trieste
Estensore: Moreschini
Tipo e data provvedimento: ordinanza 2 maggio 2012
Sommario:  nel testo introdotto dalla legge 28 marzo 2001, n. 149 (modifiche alla legge 4 maggio 1983, n.184, recante “disciplina dell’adozione e dell’affidamento di minori” nonché al titolo VII del libro primo del codice civile), nella parte in cui non prevede che il Presidente del Tribunale per i Minorenni o un Giudice da lui delegato possa procedere d’ufficio all’apertura della procedura per la verifica dello stato di abbandono di un minore.



DOTTRINA, RIVISTE E MATERIALI



Dept. of Health and Human Services

C’era una volta lo Stato sociale
Minori risorse per il Servizio sanitario pubblico e maggiori difficoltà per accedervi. E a pagare sono soprattutto i più deboli

Una corte di appello di Londra ha stabilito che vietare l'accesso alla Rete ai condannati per reati sessuali è una pena eccessiva. È sufficiente, invece, la sorveglianza agli account incriminati

Roger Bate | British Medical Journal

Gilbert Ross, M.D.
What the critics see as a bug is actually a feature: e-cigarettes can work as a public health tool precisely because of their resemblance to the real thing.

di Lucia Scaffardi

di Federico Petrangeli

di Maria Chiara Vitucci


Nessun commento:

Posta un commento